Crostata leggera con crema e arance

  • Dolce
  • Media
  • 45 min
  • In casseruola
  • 377 kcal
  • 8 porzioni

Preparazione

  1. Pasta frolla: disponete la farina a fontana e aggiungete il burro a pezzi, l’uovo, lo zucchero e il sale.

  2. Impastate con rapidità, preparate un panetto, proteggetelo con pellicola e fatelo raffreddare in frigorifero per 30 minuti.

  3. Cottura in bianco: con il mattarello stendete la pasta frolla allo spessore di 3/4 mm, poi rivestite lo stampo di Ø 24 cm, già imburrato e infarinato.

  4. Rifilate la pasta in eccesso e pungetela sul fondo.

  5. Ricopritela con un foglio di carta da forno e riempite lo stampo con del riso. Cuocete il guscio di pasta in forno preriscaldato a 175° per 15 minuti, quindi sfornate, eliminate la carta e il riso e rimettete in forno ancora per 10 minuti.

  6. Sformate con delicatezza il guscio di pasta frolla sulla gratella a raffreddare.

  7. Farcia: in una casseruola lavorate i tuorli con le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto ben montato.

  8. Unite la farina e mescolate bene con una frusta per evitare che si formino grumi.

  9. Diluite con il latte e il succo d’arancia.

  10. Ponete la crema sul fuoco a fiamma moderata e, senza smettere di mescolare, addensatela.

  11. Allontanatela dal calore ed aromatizzate con la scorza d’arancia grattugiata. Lasciate raffreddare.

  12. Farcite il guscio di frolla con la crema.

  13. Decorazione: guarnite il centro della crostata con due spicchi d’arancia e le scorzette.

  14. Completate con un piccolo ciuffetto di menta.

In collaborazione con

Ingredienti

  • Pasta frolla:
  • 220 g di farina
  • 80 g di burro Granarolo Piacere Leggero
  • 65 g di zucchero
  • 1 uovo extra fresco Granarolo
  • 1 pizzico di sale
  • Crema:
  • 2 tuorli di uova extra fresche Granarolo
  • 2 uova extra fresche Granarolo
  • 200 ml di latte fresco Alta Qualità
  • 300 ml di succo d’arancia
  • 70 g di farina
  • 180 g di zucchero
  • scorza grattugiata di 2 arance biologiche
  • Decorazione:
  • 2 spicchi e scorzette di arancia biologica
  • menta

Condividi su:

Stampa la ricetta

Burro Granarolo

Prepara questa ricetta con:

  • Burro Granarolo

    Il Burro Granarolo è fatto esclusivamente con panne italiane a garanzia della qualità che da sempre Granarolo vuole offrirti . Burro Granarolo è ideale per qualsiasi utilizzo in cucina: ottimo per la preparazione di dolci a caldo, come torte e crostate, indispensabile per condire i tuoi primi piatti. La qualità di questo prodotto è stata riconosciuta ed approvata dall’AMPI - Accademia Maestri Pasticceri Italiani.

Consigli e curiosità

Tante varianti per tutti i gusti

La cottura in bianco Nelle ricette con l’espressione “cottura in bianco” si intende un particolare tipo di cottura in forno di un guscio di pasta cruda protetta con un foglio di carta da forno. Teoricamente tutti i tipi di pasta possono essere sottoposti a questo tipo di cottura, ma è particolarmente indicato per la pasta frolla e le brisée. La pasta deve essere bucherellata con i rebbi di una forchetta o con la punta di un coltello, per evitare che si gonfi in cottura. Una volta protetto il guscio, la carta viene stabilizzata con legumi secchi o riso, che potranno poi essere riutilizzati. Nella seconda fase della cottura devono essere eliminati carta e legumi, in modo da asciugare perfettamente la pasta. Una volta sfornato, il guscio può essere farcito con creme o farciture dolci e salate.

Numero Verde Servizio Consumatori

Dal Lunedì al Venerdì ore 9.00 - 13.00 e 14.00 - 18.00

800-848015